Paura per la privacy? Arriva Hemlis, l’app che cripta i messaggi

privacyLo scandalo del Datagate, ovvero dell’abitudine dei servizi segreti americani di spiare account, contenuti, conversazioni, immagini e quant’altro circoli in Rete, ha posto prepotentemente l’accento sul concetto di privacy.

Come evitare che l’occhio vigile del Grande Fratello di turno spii l’enorme quantità di informazioni che ognuno, volente o nolente, diffonde ogni giorno attraverso i nuovi mezzi di comunicazione di massa?

Se criptare una telefonata appare al momento impossibile per i comuni mortali, lo stesso non si può dire per email, sms, e messaggistica istantanea. Continua a leggere

Datagate: ecco come si spia

spiaOgni qualvolta mandiamo un’email, i dati vengono gestiti da un server locale, attraverso reti in fibra ottica. Su queste dorsali ormai transita di tutto, persino le chiamate effettuate dai normali telefoni. C’è poi un’altra grande risorsa creata per altri scopi che può, tuttavia, essere utilizzata anche per effettuare intercettazioni ambientali (audio ma volendo anche video). Considerata molto preziosa, perché a prova di bonifica ambientale (la ricerca di microspie in un determinato luogo): la rete elettrica.

Basta andare sul sito internet di un negozio specializzato online di buon livello per trovare congegni molto sofisticati (di produzione russa o meglio ancora inglese), che con diverse centinaia di euro consentono di ascoltare o vedere cosa succede in una stanza. In commercio ne esitono di diversi tipi e soprattutto forme. Sono liberamente in vendita, perché semmai è vietato l’uso che l’acquirente può farne, non l’acquisto o il semplice possesso.  Continua a leggere

Rilevatore di Microspie GSM 2G /3G/ 4G Wifi /Bluetooth

rilevatore-microspie-gsmIl MAC-501 Rilevatore microspie ed Attività Cellulari è un rilevatore multibanda di cellulari portatile, pronto per l’ultma generazione di cellulari 4G (così come per gli standard esistenti 2G e 3G).

Microspie Digitali ed Analogiche portatile professionale

Il Rilevatore di Microspie GSM MAC-501 è progettato per rilevare e localizzare
le trasmissioni da microspie o altri dispositivi basati sulla rete cellulare inclusi i telefoni cellulari, PDA e Smartphone, localizzatori satellitari, dispositivi di ascolto GSM (microspie) e telecamere wireless nascoste 3G/4G.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI RILEVATORE DI MICROSPIE:

  • Rileva le frequenze GSM (2G), UMTS (3G), 4G (LTE) – oltre Wifi / Bluetooth e dispositivi 2,4 Ghz
  • Rileva Cellulari, Smartphone, localizzatori GPS, SMS, microspie GSM, 3G/4G Video, Bluetooth e dispositivi Wifi
  • Rileva fasce cellulari 800 MHz (4G), 900 MHz (2G), 1800 MHz (2G/4G), 2100 MHz (3G) 2600MHz (4G)
  • Individua la banda 2400 Mhz per Wifi / Bluetooth / video e altri dispositivi di ultima generazione Continua a leggere

INTERCETTAZIONI, NUOVA LEGGE IN ARRIVO. “PRIVACY A RISCHIO, COLPA DEI COLOSSI WEB”

intercettazioni«Nelle prossime settimane» il Garante privacy adotterà un «provvedimento generale» sulle intercettazioni «per indicare soluzioni idonee ad elevare lo standard di protezione dei dati trattati ed evitarne indebite divulgazioni». Lo annuncia il presidente Antonello Soro, auspicando anche una revisione del «codice dei giornalisti».

Le intercettazioni, sottolinea Soro, sono una «risorsa investigativa fondamentale, insostituibile, che andrebbe gestita con molta cautela: per evitare fughe di notizie – che, oltre a danneggiare le indagini, rischiano di violare la dignità degli interessati – e per evitare quel ‘giornalismo di trascrizionè che finisce, oltretutto, per far scadere la qualità dell’informazione». Continua a leggere

Skype: cancellare conversazioni, cronologia e utenza

Cancellare-SkypeSkype amato Skype: come cancellare le conversazioni, la cronologia e in definitiva anche l’utenza? Stiamo ovviamente di uno dei software più utilizzati online, il principe del VoIP che consente di poter comunicare in modo istantaneo, di chiamare e di videochiamare gratuitamente da utenza a utenza oppure a prezzi vantaggiosi verso telefoni fissi e mobili, senza dimenticare il trasferimento file. Per questioni di sicurezza o privacy, potrebbe essere urgente eliminare tutte le tracce personali come ad esempio le conversazioni (tutte, le più recenti o qualcuna in particolare) così come la lista di cronologia e infine l’intera utenza. Vediamo come fare con la nostra nuova pratica guida hitech.

Per cancellare le conversazioni di Skype specifiche non resta che cliccare con il tasto destro sulla conversazione, poi selezionare elimina conversazione e infine confermare cliccando elimina nella successiva finestra di notifica che si aprirà. Si può anche effettuare una cancellazione di massa di tutte le conversazioni recenti che sono state salvate e che sono a disposizione nell’apposita sezione Registro a sinistra. Si deve andare in alto su Conversazioni, poi cliccare sull’ultima voce ossia Cancella conversazioni recenti e il gioco è fatto. Continua a leggere

Spie, navi, missili: Mosca sfida gli Usa

spieNell’arco di pochi giorni il Cremlino ha «sparato» tre messaggi alla Casa Bianca. Un modo per ricordare che la Russia ha le sue aree di influenza e teatri dove non è disposta a incassare senza reagire. Dall’intelligence alla crisi in Siria. Il primo segnale riguarda il caso del presunto agente Cia sorpreso mentre tentava di reclutare un ufficiale russo. Un portavoce del Fsb, il servizio segreto, sostenendo che gli americani avevano violato «una linea rossa» ha assestato un colpo non da poco. Ha infatti rivelato ai media il nome del capo stazione Cia in Russia. Mossa davvero inusuale e che potrebbe provocare una rappresaglia da parte di Washington. Se i russi lo hanno fatto – è un’interpretazione – è per motivi di politica interna. Vogliono dimostrare di tener a bada la Cia, accusata di essere troppo aggressiva. Dall’altra parte non è che gli agenti venuti dall’Est stiano a guardare e, secondo diversi analisti, l’attività negli Usa è sempre molto sostenuta. Continua a leggere

Gli agenti segreti nell’era dei social

agenti segretiGli agenti segreti della Cia, prototipo globale della discrezione, possono avere una pagina Facebook o un account su Twitter? Risposta ufficiale dei servizi segreti americani: non solo può, ma deve. A certe condizioni.

L’avvento di internet ha rivoluzionato il mestiere degli agenti segreti, facilitando la raccolta e la diffusione delle informazioni, ma il boom dei social media ha creato un dilemma. Non c’è dubbio che Facebook, Twitter, Linkedin e altri network fanno ormai parte della vita quotidiana di milioni di persone, e quindi rappresentano una fonte preziosa di notizie. Nello stesso tempo sono così diffusi, che sarebbe innaturale non frequentarli, soprattutto per i più giovani. Il segreto di un buon agente è sempre stato quello di sapersi mescolare alla società, dando l’impressione di essere la persona più normale del mondo: casa, famiglia, lavoro, nulla che possa generare il minimo sospetto. Se questo è vero, però, un americano senza un piede nei social media sarebbe oggi come uno che va in giro in mutande: esserci è necessario, per non suscitare dubbi e domande.  Continua a leggere

Intercettazioni: sistema nuovo, prezzi vecchi

IntercettazioniLo scorso 13 maggio è stato rivoluzionato il mondo delle intercettazioni telefonichenuove modalità, nuovi prezzi. Ma la riforma per l’abbattimento dei costi è solo apparente. In realtà, queste nuove disposizioni non celano altro che un vortice di spese identico al precedente.

Secondo la circolare ministeriale, l’abbattimento dei costi sarebbe garantito dal sistema Elis, un macchinario istallato presso la Procura con il compito di sostituire gli appalti che precedentemente venivano affidati a ditte esterne. In questo modo, lo Stato, dovrebbe abbattere almeno una delle due voci tra più ingenti del capitolo di spesa delle intercettazioni. Dovrebbe.

Precedentemente al 13 maggio, appaltando esternamente il servizio, lo Stato pagava il gestore dell’utenza telefonica perché “duplicava” l’utenza intercettata e la ditta esterna che forniva le apparecchiature per intercettare. Ad esempio, i microfoni per le ambientali oppure microspie per auto. Ma la situazione sembra non essere cambiata.   Continua a leggere