Microspie

Adesso Facebook trema: in arrivo la class action per la privacy violata

facebookLottare per la privacy. Lo sta facendo Max Schremps, avvocato 26enne che ha deciso di affrontare Facebook in Tribunale. Perchè non digerisce il fatto che il gigante di Mark Zuckerberg possa tenere, gestire e utilizzare tutte quelle informazioni sulle nostre vite private: messaggi. foto, like e altro. Anche il materiale eliminato, in realtà, non viene cancellato del tutto ma resta negli archivi di Palo Alto. E Schrems lo sa bene visto che, quando fece la richiesta di informazioni sul proprio conto, ha scoperto un dossier di 1.200 pagine.

Qualsiasi iscritto può richiedere a Facebook le informazioni che lo riguardano. Avendo i server in Irlanda che amministrano tutti gli utenti che risiedono fuori dal Canada e Usa, Facebook deve sottostare alle leggi europee sulla privacy. Continua a leggere

Microspia UMTS e microfono occultato. La storia

microspia-umtsIl progresso dell’elettronica, specie della microelettronica, cominciato negli anni 70 con l’inizio delle missioni nello spazio e per motivi militari (basti ricordare i tempi della guerra fredda tra Usa e Urss), ha concesso, successivamente, anche un grande sviluppo delle tecnologie investigative e di spionaggio in ogni settore cruciale di tipo economico, politico, industriale, civile e privato. Il microfono, strumento classico di spionaggio, è divenuto sempre più piccolo, così da allargare le possibilità di essere nascosto in una microspia per spiare le conversazioni in un determinato ambiente. 

Fino a qualche anno fa, non ci si accontentava di intercettare i suoni e le voci con un microfono, ma occorreva anche registrare le conversazioni ed essere molto vicini al microfono per poterle sentire, mentre la tecnica GSM, più recente, consente di ascoltare a qualsiasi distanza. Il microfono risale ai tempi dell’invenzione del telefono di Bell, migliorato poi nel 1871 da Meucci, e da allora fino ad oggi è stato oggetto di grande sviluppo tecnologico. Basta pensare che le microspie di ultima generazione, per l’ascolto ambientale utilizzano un blocco di ricezione che funziona da microfono e poi uniscono il circuito di amplificazione e di trasmissione delle onde radio prodotte. Continua a leggere

Bad Usb, il bug delle penne usb che mette in pericolo miliardi di pc

bad usbI Security reserach labs di Berlino hanno rinominato il problema con il nome di Bad Usb, un bug che mette molto a rischio la sicurezza di miliardi di pc, con il pericolo che qualcuno possa prendere il controllo del computer tramite una semplice “pendrive”.

A mettere in pericolo la sicurezza dei Pc è proprio una delle caratteristiche che hanno creato il successo dell’Usb, la versatilità. Ogni penna Usb ha un chip di controllo, e secondo gli SR Labs i firmware di questi chip possono essere riprogrammati e questi procedimenti sarebbero impossibili da rilevare. L’unica alternativa per difendersi, dunque, sarebbe quella di usare soltanto computer della cui affidabilità si è pienamente sicuri. Continua a leggere

Privacy in pericolo: attenzione agli elettrodomestici collegati ad internet

Privacy-in-pericolo-a-rischio-il-70-degli-elettrodomestici-su-InternetUn indagine effettuata dalla Hp rivela: i pirati informatici possono accedere nei televisori, frigoriferi e serrature collegate ad internet. Gli elettrodomestici collegati ad internet sono un serio pericolo per la privacy: il 70% degli apparecchi sono facilmente violabili dai pirati del web.

A dirlo è un indagine sulla privacy dell’unità di sicurezza Fortify di Hewlett-Packard, in vista del grande sviluppo degli “elettrodomestici on-line”: entro il 2020 la previsione è che ci saranno 26 miliardi di unità in tutto il pianeta.

Essendosi basati su 10 modelli più commercializzati tra i dispositivi “online” – tra questi televisori, webcam, termostati, serrature e allarmi – gli esperti di Hp hanno notato che nell’ 80% dei casi questi erano protetti da password insicure. Oltretutto, molti erano i device che avevano in memoria almeno un dato sensibile per la privacy messo in questo modo a disposizione di qualsiasi hacker. Continua a leggere

Microspia Gsm. Guardiamo come si utilizza

microspia-gsmLe microspie Gsm hanno moltissimi vantaggi in confronto a quelle di vecchia generazione (e anche per questo ne proponiamo l’uso): grazie alla tecnologia di trasmissione digitale si ottiene una rapidità di trasmissione estremamente elevata, e il segnale arriva in maniera decisamente libera. Oltre ciò, data la copertura Gsm ormai ovunque presente, si ha l’accesso senza limiti rappresentati dalla distanza al dispositivo: tenete in considerazione che occorre soltanto una telefonata alla sim inserita nella microspia Gsm per sorvegliare un ambiente!

Altra, grande novità apportata dalle microspie Gsm è la possibilità di eseguire ascolti ambientali e intercettazioni senza la necessità di usare altri ricevitori per sintonizzarsi sulle esatte frequenze, come succedeva in passato e come abbiamo visto in tantissimi film. Per chiunque avesse bisogno di una microspia per l’ascolto ambientale, oggi, l’utilizzo di una microspia Gsm è praticamente d’obbligo: i benefici sono molteplici e di tale importanza che le vecchie generazioni di microspie al confronto appaiono pezzi da museo. Continua a leggere

Fedeltà del partner? Attenzione alle responsabilità penali

fedeltà-del-partnerSe i tradimenti aumentano e la fedeltà del partner viene meno, crescono anche i divorzi. E sono in molti a sperare di ottenere una separazione con l’addebito proprio dimostrando la poca fedeltà del partner.

In alcuni casi, la prova dell’infedeltà diventa indispensabile e proprio per questo mariti e mogli si armano di telecamere e registratori audio. Bisogna stare attenti però a non finire nei guai.

“L’utilizzo di prodotti che consentono la registrazione di immagini e suoni può comportare la violazione di norme previste dal codice penale” dice ad  l’avvocato Lorenzo Puglisi.

Avvocato Puglisi le capita spesso di avere a che fare con detective improvvisati? Continua a leggere

Vietato spiare e registrare la moglie o il marito anche se vivono insieme

spiare-coniugeSpiare, occultare o nascondere in casa un micro registratore audio o delle microspie per registrare quello che il partner dice al telefono può comportare una condanna penale per interferenze illecite nella vita privata.

Non interessa se si tratta di un coniuge o di un convivente che non abita stabilmente in casa: registrare di nascosto, le conversazioni di quest’ultimo è vietato e comporta una condanna per il reato di interferenze nella vita privata. Lo ha stabilito la Cassazione in una recente pronuncia Cass. Pen. 9235/2012

Spiare o intercettare con delle microspie una persona all’interno del domicilio è sempre illecito. E ciò vale sia nel caso in cui si tratti di coniuge, sia di convivente stabile, sia occasionale. Continua a leggere

zv7qrnb

Rilevatori Microspie e Contro Spionaggio nel Conclave 2013. Intervista a Francesco Polimeni esperto in contromisure elettroniche TSCM

rilevatori-microspie-francesco-polimeni-iospioRilevatori microspie al Conclave in Vaticano.

Francesco Polimeni, intervistato come esperto in materia di contro spionaggio elettronico dall’emittente televisiva Tedesca RTL, mostra alcuni rilevatori microspie per la bonifica ambientale da microtelecamere e microspie, utilizzati per impedire la fuga di notizia mediante utilizzo di microspie o altri dispositivi di spionaggio idonei ad intercettare le conversazioni dei cardinali durante lo svolgimento del Conclave nella Cappella Sistina.

Nell’ intervista Francesco Polimeni spiega i possibili scenari di spionaggio ed intercettazioni e di probabili contromisure intraprese dai servizi segreti del vaticano durante il Conclave 2013 che si svolgerà come di consueto nella Cappella Sistina. Continua a leggere

Le intercettazioni telefoniche nell’ambito familiare

Intercettazioni telefoniche

Intercettazioni telefoniche

Le intercettazioni telefoniche effettuate  in casa da un coniuge nei confronti dell’altro, sono illegali.?

Le intercettazioni telefoniche, così di moda di questi tempi, tanto da poter mettere in crisi non solo  un governo ma anche alcuni dei suoi più qualificati membri, avvengono  anche e soprattutto nell’ambito domestico, specie quando la coppia comincia ad avvertire i primi sintomi della stanchezza e della noia del matrimonio ( normalmente dopo i primi tre anni, secondo le recenti statistiche)

Ognuno dei due coniugi, infatti, pensa che l’altro abbia qualcuno ( quando il sospettoso è il marito), oppure qualcuna , quando lo è la moglie.

Sta di fatto che sovente, tramite l’acquisto di sofisticati, ma non tanto,  apparecchi per altro neanche  costosi, è possibile videoregistrare tramite microtelecamere oppure  registrare tramite microregistratori audio tutto quello che avviene in casa, e ciò sia attraverso delle telecamere nascoste, sia soprattutto attraverso intercettazioni telefoniche tramite registratore telefonico ( in verità è questa un’operazione molto semplice  da effettuare), che avvengono nell’ambito domestico e con chiunque esse avvengano. Continua a leggere

Penna Spia Video ed Audio di alta qualità

penna-spia-video-b

Penna spia video (No China)

All’apparenza una sottile (soltanto 13,4 mm) ed innocua penna perfettamente funzionante, in realtà al suo interno nasconde una Microtelecamera ed un Micro Videoregistratore digitale. La Penna Spia con Telecamera registra su scheda Micro SD estraiibile. In dotazione, la penna a sfera spia, è fornita con una memoria Micro SD da 4 Gb, capace di contenere quattro ore di registrazione video oppure 68 ore di registrazione audio.

Registrazione video ed audio in formato MPEG 4 compatibile con i sistemi operativi Apple ed Android.

La penna spia, registrando in formato MPEG 4, è un vero e proprio dispositivo multimendiale ed è perfettamente compatibile con tutti i sistemi operativi Apple e sistemi Android come smartphone (Apple iPad, iPad 2, Samsung Galaxy Tab, Motorola Xoom etc). Continua a leggere