Servizi segreti ora reclutano tramite la Rete


servizi-segretiServizi Segreti – La divisione informazioni per la sicurezza lancia un sito per consentire agli utenti di trasmettere le proprie candidature spontanee e lavorare nei “servizi segreti“. “Ma non è un un concorso”

I servizi segreti italiani hanno avviato una nuova campagna di arruolamento sul web. Alla ricerca di nuove figure professionali, il Dis, il Dipartimento informazioni per la sicurezza, costola operativa della Presidenza del Consiglio nella coordinazione dei settori dell’intelligence, ha messo in funzione un portale web per la presentazione di «candidature spontanee». Nella nota pubblicata dal Dis si legge che il sistema di candidatura non è «una selezione o un concorso», ma solamente «un apertura per la realizzazione di potenziali aspiranti».

Per aderire bisogna iscriversi a un portale web dedicato. Con l’avviso che da quel momento la presentazione delle domande on line rimpiazza «l’invio di auto candidature tramite mail». Praticamente, 
i servizi segreti stanno prendendo curricula 
dove in caso attingere in futuro. 
Non è ancora chiaro quali saranno le tempistiche necessarie a selezionare i nuovi assistenti esterni e quali i criteri utilizzati per selezionare gli “agenti segreti”.

Lascia un commento