Bonifiche ambientali contro lo spionaggio industriale (in aumento)

bonifiche-ambientali

Bonifiche ambientali. I concorrenti aumentano di giorno in giorno, in ogni settore.

Ecco quale è la motivazione per cui le aziende che non riescono ad avere successo, molte volte si lanciano in azioni criminali nei confronti dei loro competitor più importanti.

Fanno scendere in campo infatti lo spionaggio industriale, al fine di riuscire ad estorcere informazioni sui prodotti che devono essere immessi sul mercato, su progetti su cui l’azienda sta lavorando, su processi produttivi, sulle tecniche utilizzate, su materiali e molto altro ancora.

La perdita di tutte queste informazioni è da considerarsi come deleteria per ogni società. Significa infatti non poter sfruttare le proprie idee, vedersi rubare un progetto su cui si è investito molto, perdere soldi oltre che tempo.

Lo spionaggio industriale sta quindi diventando pressante per le aziende di maggiore successo. Un fenomeno da cui è necessario proteggersi con le bonifiche ambientali.

Le bonifiche ambientali per scongiurare lo spionaggio industriale

Con il termine bonifiche ambientali, si intende una vera e propria pulizia dei propri ambienti aziendali da ogni eventuale dispositivo tecnologico atto a rubare informazioni, a spiare l’azienda dall’interno, il suo modo di operare.

Tra gli strumenti tecnologici più usati, gli spy software e spy phone software che permettono di controllare tutte le attività svolte sul computer e sugli smartphone, ma anche le microspie di stampo più tradizionale, i microfoni a cui oggi si aggiungono quelli laser ad alte prestazioni, i microregistratori audio digitali.

Le bonifiche ambientali elettroniche permettono oltretutto di scoprire localizzatori GPS, registratori audio e video, nonché di scoprire se ci sono delle intercettazioni telefoniche in atto.

Perché bisogna evitare l’outsourcing e migliorare la cyber security

Succede oggi come oggi sempre più spesso che alcune attività decidano di usufruire di servizi in outsourcing. L’azienda cioè decide di affidarsi a delle realtà esterne per portare avanti alcune attività, così da non dover appesantire la sua forza lavoro, così da poter prestare attenzione solo ed esclusivamente alla produzione.

Spesso sono però proprio le persone in outsourcing, a riuscire ad entrare in possesso di informazioni sensibili ed importanti, informazioni che poi vengono rivendute ai competitor.

Ovviamente è di fondamentale importanza anche migliorare e controllare la cybersecurity, assumendo del personale addetto che possa sventare ogni possibile attacco hacker. Oggi giorno molti dati sensibili vengono rubati infatti proprio in questo modo, direttamente dal web.

Related posts

Leave a Comment