Come mai gli hacker attaccano Twitter?

Twitter è solo l’ultimo degli attacchi di una certa portata ad aver scosso il Web. Parliamo di un attacco che ha coinvolto circa 250mila utenti. Le modalità non sono state rese note, ma pare che quelli di Twitter si siano accorti di “ unusual access patterns that led to us identifying unauthorized access attempts to Twitter user data”, come recita una parte del post pubblicato nel blog ufficiale. Insomma, dai registri di accesso, risulta che qualcuno ha tentato di accedere agli account di alcuni utenti con metodi non convenzionali. Per…

Continua a leggere

Il nuovo spionaggio informatico secondo Morgan Marquis-Boire

L’aula De Donato del Politecnico di Milano si è riempita venerdì per ascoltare la storia di Morgan Marquis-Boire (sullo spionaggio informatico), ingegnere esperto in sicurezza di Google trasformatosi da qualche anno in cacciatore di software usati per spiare e reprimere il dissenso nei Paesi arabi, ma non solo. Il giovane relatore, invitato dall’altrettanto giovane e attiva associazione nel campo del diritto informatico, Tech and Law, ha presentato i risultati delle sue ricerche: gli spyware usati dalle dittature d’oriente arrivano da occidente, e non dal mercato nero. Storia antica: le nazioni democratiche…

Continua a leggere

Attacco a Twitter: cosa fare per sapere se il proprio account è a rischio hacker

Twitter ha rivelato di aver scoperto una possibile sottrazione, da parte di hacker, di dati relativi a circa 250mila utenti nel mondo. E per sicurezza ha inviato un messaggio email con l’avviso di cambiare password a coloro che fanno parte del gruppo a rischio. Ma le indagini sono ancora in corso. Gli iscritti del social network che, invece, non hanno ricevuto nelle ultime ore all’interno della propria casella di posta elettronica una comunicazione inviata da Twitter possono comunque valutare di modificare la loro password se ritengono che non sia sicura.…

Continua a leggere

Hackers cinesi all’attacco del New York Times

Nuovo capitolo della cyberguerra fra USA e Cina. Negli ultimi quattro mesi i computer del New York Times sono stati oggetto di attacchi da parte di hacker cinesi, che hanno rubato le password di giornalisti e dipendenti e hanno cercato file relativi all’inchiesta sulle ricchezze accumulate dalla famiglia del premier Wen Jiabao. Lo fa sapere lo stesso quotidiano statunitense, aggiungendo di aver ingaggiato esperti di sicurezza per fermare gli attacchi. L’inizio delle infiltrazioni a metà settembre coincide con l’avvio dell’inchiesta del NYT sulla fortuna della famiglia di Wen Jiabao. Dopo…

Continua a leggere