Come ti spio al cellulare

come-ti-spio-il-cellulareVi racconto una storia che potrebbe sembrare la trama di un thriller di spionaggio, in cui agenti in borghese pedinano il nemico con mezzi super tecnologici e d’avanguardia, ma che, in realtà, è semplicemente un episodio accaduto alla mia migliore amica.

Una notte, Chiara, mi ha chiamato disperata e in lacrime perché il suo ragazzo l’aveva lasciata… Marco, il fidanzato in questione, si trova in America per lavoro; la mia amica, approfittando della lontananza del suo compagno, ha pensato bene di uscire con una vecchia fiamma. I due si sono incontrati e, dopo un bacio, hanno messaggiato per ore programmando la prossima uscita.

A questo punto arriva la parte cruciale del racconto, che mi ha lasciato letteralmente a bocca aperta. Marco, dall’America, poteva leggere con il suo cellulare tutti i messaggi che Chiara inviava e riceveva, era in grado di registrare tutte le chiamate da lei fatte e poteva scoprire, in ogni istante, dove si trovava la sua amata. Ovviamente, dopo aver letto i messaggi che i due fedigrafi si sono scambiati, Marco ha mollato Chiara tra i peggiori insulti.

Soprassediamo sulla questione tradimento, siamo tutti d’accordo che a sbagliare sia stata Chiara e Marco ha tutta la nostra comprensione. La questione critica di questa storia è, però, un’altra: Chiara è stata sorvegliata, per non dire braccata, dal suo fidanzato che, tramite un software installato sul suo cellulare, l’ha spiata in ogni sua mossa, secondo dopo secondo.

E’ chiaro che ormai, nel 2012, investigatori privati, microspie nascoste e telecamere a infrarossi sono tutti strumenti obsoleti e dimenticati. Oggi, per spiare una persona, anche da chilometri di distanza, serve un semplicissimo programma che, per pochi euro, può essere installato sul telefono dell’ignara vittima.
Ognuno di noi potrebbe essere spiato senza nemmeno rendersene conto.

Ovviamente connettersi ad un cellulare senza l’autorizzazione del proprietario è un reato grave, passibile di denuncia. Tutti i modelli possono essere spiati con l’utilizzo di programmi specifici. I modelli che si prestano di più sono quelli dotati di un vero e proprio sistema operativo, ossia tutti i cellulari che permettono l’installazione di programmi aggiuntivi. Quindi tranquilli, se avete un modello vecchio, siete al sicuro! Per scaricare questi programmi, lo “spione”, deve avere libero accesso al vostro cellulare per il tempo necessario all’attivazione. Questa è sicuramente una notizia positiva, infatti, il programma non può essere installato a distanza.

Inviando un sms al vostro cellulare, chi vi spia potrà ottenere la lista di messaggi e chiamate inviati e ricevuti, senza alcun controllo da parte vostra. Sia i messaggi che vi arrivano da parte dello “spione” sia quelli che si auto-invia, non risulteranno nel vostro cellulare. Nello stesso modo potrà scoprire in che zona vi trovate, anche se la localizzazione non è sempre precisa perché dipende dalla copertura della zona. Infine, l’amato “spione”, potrà far partire una chiamata completamente “invisibile” dal vostro cellulare al suo, in modo tale da poter sentire cosa state dicendo in quel momento, il tutto senza che ve ne accorgiate.

Il consiglio più banale che mi sento di darvi è di non lasciare mai il vostro cellulare incustodito, soprattutto se, come la mia amica, avete fidanzati particolarmente gelosi e ficcanaso. Per scoprire se il telefono è sotto l’assedio di uno “spione”, controllate sempre il credito: se i soldi si esauriscono senza un apparente motivo, potrebbe essere stato installato il programma spia. Se poi volete proprio stare tranquilli, utilizzate un buon anti-virus.

Con quest’articolo non voglio creare nessun tipo di allarmismo, con molta probabilità non avete uno di questi programmi installati sul vostro cellulare, ma è bene sapere che in certi particolari casi è possibile esse spiati. Trovo la cosa molto triste e deprimente, se non ci si fida del proprio compagno è meglio lasciarlo, piuttosto che vivere nell’ansia e nell’ossessione. La mia amica Chiara ha decisamente sbagliato a tradire Marco, ma sono contenta che non sia più fidanzata ad un paranoico del genere.

Fonte Silvanoderui

Related posts

One Thought to “Come ti spio al cellulare”

  1. Come ti spio al cellulare…

    Vi racconto una storia che potrebbe sembrare la trama di un thriller di spionaggio, in cui agenti in borghese pedinano il nemico con mezzi super tecnologici e d’avanguardia, ma che, in realtà, è semplicemente un episodio accaduto alla mia migliore amic…

Leave a Comment