Email e telefonate a rischio intercettazioni. Dossier sulla Privacy: “enorme buco nel sistema”

intercettazioni-La Privacy a rischio in Italia. Un documento arrivato sul tavolo del Governo lancia l’allarme sulla sicurezza da intercettazioni di sms, chat, email, post sui social network e telefonate. Il documento, di cui parla il quotidiano Repubblica, arriva dal Dipartimento attività ispettive dell’Autorità garante per la protezione dei dati personali e parla di una grande falla nella sicurezza delle telecomunicazioni italiane.

Un buco talmente enorme da porre i dati a disposizione di tutti. Anche le conversazioni telefoniche sono in pericolo in quanto da circa dieci anni le telefonate viaggiano sul digitale, cioè vengono trasmesse sul web. Tre lunghe pagine sintetizzano un grande rapporto, redatto da ingegneri informatici del Garante tra aprile e maggio dopo il clamore dello scandalo Datagate del 2013.

” Gli Ixp sono delle strutture principali per il funzionamento di internet. Questi strumenti – redigono gli ispettori del Garante – hanno delle funzionalità tecniche che possono permettere di replicare, in diretta, il traffico dei dati rigirandoli su un altra porta (port mirroring). Nessuna protezione ha possibilità di successo nel momento che i dati entrano in queste strutture”.

La questione merita la massima allerta – replicano gli ispettori – perchè si tratta di strutture primarie nel circuito di comunicazioni elettroniche dell’Italia in quanto tramite questi nodi di interscambio transitano grandi flussi di dati inerenti le comunicazioni di abbonati e utenti (comprese pubbliche amministrazioni e aziende private) dei gestori nazionali (tim, vodafone, wind, ecc.)

You may also like...

Lascia un commento