Malware spia. Germania, rilevato nel computer della cancelleria tedesca

malware spia

Malware spia. Attacco al governo federale della Germania

Malware spia. A dire del quotidiano Bild è stata smascherata una “microspia” in un pc portatile di una assistente del capo del governo tedesco Angela Merkel.

“Tutto sarebbe iniziato con una pendrive usb infetta dal malware spia”, racconta la Bild.

Il dirigente del dipartimento di “politica europea”, in base alla descrizione del tabloid, avrebbe trasportato nella propria abitazione un documento di lavoro sul quale avrebbe poi lavorato sul computer di casa.

Una volta reinstallata la chiavetta usb sul pc dell’amministrazione lo avrebbe contaminato con il malware spia di un programma di spionaggio chiamato “Regin”, che avrebbe velocemente infettato tutta la rete interna della Cancelleria.

Il malware “Regin”, molto complicato da individuare, è da associare – secondo alcuni esperti – alle attività di sorveglianza dell’agenzia di spionaggio americana Nsa e della sua associata britannica GCHQ.

Il malware si propaga sui computer a diversi livelli e riesce a rimanere occultato per molto tempo; nel frattempo riesce a memorizzare le schermate dei computer così da sottrarre password e spiare il traffico dati.

Related posts

Leave a Comment