Satellite USA: cosa sappiamo del nuovo misterioso lancio

satelliteIl lancio è accaduto ieri da Cape Canaveral, alle 20:10 ora locale. Per adesso non è chiaro di quale agenzia governativa sia l’apparecchio, né quale sia il suo scopo.

Martedì 16 settembre (ieri), alle 20:10 ora locale, un missile Atlas 5 è partito dalla base di lancio di Cape Canaveral, portando in orbita un satellite sconosciuto. Non è chiaro infatti né a quale agenzia governativa americana appartenga l’apparecchio, né l’orbita in cui verrà posizionato, né quale sia la sua missione. Del satellite per adesso si sa solo il nome, Clio, e la ditta produttrice: la Lockheed-Martin. Come è evidente, sono tante le tesi che girano in queste ore sul suo possibile intento.

Quello di ieri sicuramente non è il primo lancio segreto degli ultimi decenni. Il satellite Pan fu proiettato infatti esattamente cinque anni fa in situazioni molto uguali, e a oggi il governo americano non ha mai chiarito l’esatto incarico dell’apparecchio. Data l’orbita geosincrona in cui è stato introdotto, e i frequenti spostamenti fatti in questi anni, gli esperti pensano che possa fare parte della grande flotta di satelliti per le trasmissioni usaate dall’esercito americano (come il Mobile User Objective System, Muos, della marina, o il Wideband Global Satcom, Wgs).

Un’altra probabilità è che la missione di Clio sia quello di sorvegliare la posizione o le trasmissioni di altri satelliti. Un predecessore illustre in questo caso sarebbe il Prowler, spedito nel 1990 ma tenuto segreto fino al 2011, quando un calcolo dei satelliti in orbita geosincrona ne ha scoperto l’esistenza. Nel 2004 una fuga di notizie precisò quindi che si trattava di un satellite dei servizi segreti americani, utilizzato da anni per spiare le trasmissioni provenienti da altri satelliti.

Un dettaglio che lascia però scettici gli esperti è la parabola di lancio del nuovo satellite, più uguale a quella di apparecchi destinata ad un orbita equatoriale geostazionaria. Una possibilità, illustrano su Nasaspaceflight.com, è che la missione di Clio sia quello di succedere a AMC-14, un satellite privato che per il motivo di un problema al momento del lancio divenne inutilizzabile per il suo compito originario, e venne quindi comprato nel 2008 dal Dipartimento della Difesa americano.

Related posts

Leave a Comment