Spionaggio anti coronavirus. La difesa israeliana e le agenzie di intelligence intensificano gli sforzi

spionaggio-anti-coronavirus

Spionaggio anti coronavirus. Nella corsa globale alle forniture mediche e alla cura del coronavirus, il governo israeliano sta mobilitando spie, soldati e scienziati segreti.

Israele di solito non rivela ciò che stanno facendo le sue agenzie di spionaggio anti coronavirus.

Alcuni degli oscuri sforzi sono stati oggetto di critiche, in particolare per quanto riguarda le preoccupazioni sulla privacy relative alla sorveglianza.

Ma i recenti annunci sugli sforzi di guerra del coronavirus di queste agenzie di Spionaggio anti coronavirus potrebbero anche servire a rassicurare un pubblico preoccupato mentre Israele lotta per contenere COVID-19, con oltre 6.000 casi positivi e più di 30 morti.

Ecco alcuni esempi:

L’Israel Institute for Biological Research ha fatto “progressi significativi” verso un vaccino contro il coronavirus che testerà presto sugli animali, ha affermato l’ufficio del primo ministro.

In tempi normali, l’istituto governativo occulto sviluppa difese contro le minacce chimiche e biologiche.

Notizie internazionali hanno affermato che sviluppa armi chimiche e biologiche.

LA CRISI DEL CORONAVIRUS

Israele inizia a rintracciare e mandare messaggi a coloro che potrebbero essere esposti al Coronavirus.

  • Un uomo identificato come il capo tecnologico dell’agenzia di spionaggio del Mossad ha detto al principale programma televisivo investigativo israeliano che l’agenzia stava assicurando più di 100 ventilatori, 25.000 maschere mediche N95 e decine di migliaia di kit di test dei virus da paesi senza nome. Ha affermato che ciò implicava gareggiare verso le fabbriche, procurarsi le scorte ordinate da altri paesi e coordinare i ponti aerei quando gli aeroporti sono chiusi. Un veterano giornalista israeliano per i servizi segreti ha criticato l’approvvigionamento di dispositivi medici da parte del Mossad dall’estero, mentre gli stessi funzionari sanitari israeliani hanno avvertito per anni di gravi carenze.
  • L’unità segreta 81 dell’esercito israeliano afferma che sta adattando le macchine a pressione positiva a due livelli delle vie aeree, solitamente utilizzate a casa per trattare l’apnea notturna, al fine di ventilare i pazienti con coronavirus. “Anche se non abbiamo mai twittato sul loro lavoro, la loro missione più recente per combattere # COVID19 è stata cancellata per essere rilasciata”, hanno twittato le forze di difesa israeliane .
  • Una linea di produzione di missili classificata di Israel Aerospace Industries, un appaltatore di difesa di proprietà statale, ha iniziato a produrre ventilatori, ha affermato il Ministero della Difesa.
  • L’agenzia di intelligence Spionaggio anti coronavirus domestica Shin Bet afferma che il suo spionaggio del cellulare per identificare possibili infezioni da virus ha portato all’isolamento di oltre 500 persone che in seguito si sono rivelate positive. Il programma è stato criticato dai sostenitori dei diritti alla privacy e affronta il controllo parlamentare.
  • Il ministro della difesa ha proposto un’iniziativa per tenere traccia dei modelli di infezione con la controversa società di sorveglianza israeliana NSO, secondo i media israeliani . Gruppi per i diritti umani e un dissidente saudita sostengono che il governo dell’Arabia Saudita abbia usato lo spyware NSO per tracciare le comunicazioni con il giornalista Jamal Khashoggi prima di ucciderlo. NSO ha dichiarato che “non tollera l’uso improprio dei nostri prodotti”.
  • Il servizio di intelligence dell’autorità palestinese in Cisgiordania ha anche affermato di aver ottenuto kit di test del coronavirus dall’estero.

Related posts

Leave a Comment