Stato di emergenza.Il governo italiano valuta l’estensione fino a metà del 2022

stato-di-emergenza

In un’intervista a Rai3 , il ministro della Salute, Roberto Speranza, ha aperto la possibilità di prorogare l’attuale stato di emergenza, introdotto per la prima volta il 31 gennaio 2020 e attualmente in scadenza il 31 dicembre 2021.


Stato di emergenza. Tuttavia, poiché il Paese ha assistito a un leggero aumento dei casi di COVID-19 a causa della variante Delta e la campagna di vaccinazione è ancora in corso.

bonifica microspie gps auto

Il governo sta valutando di estenderla fino alla fine di marzo 2022, insieme alle misure come i green pass sanitari obbligatori per i lavoratori.


“Se sarà necessario prolungare lo stato di emergenza, lo faremo senza timori”, ha detto Speranza.

Molte delle attuali misure del governo per far fronte alla pandemia dipendono dallo stato di emergenza.

Questo conferisce al governo poteri straordinari per attuare misure urgenti e snellisce la procedura per l’approvazione di leggi e decreti.


Dall’inizio della pandemia, questi poteri sono stati utilizzati per introdurre DPCM per indossare mascherine e distanziamento sociale.

Anche per incoraggiare le aziende a far lavorare i propri dipendenti da casa e per limitare i viaggi tra paesi specifici.

Lo stato di emergenza ha consentito anche a una commissione speciale di acquistare vaccini e medicinali.

Il governo ha tempo fino alla fine di dicembre per decidere se prolungare lo stato di emergenza, ma deve affrontare una sfida logistica.

Secondo la legge italiana, uno stato di emergenza può essere prolungato solo fino a un massimo di 24 mesi.


Per estenderlo oltre il gennaio 2022, la decisione dovrebbe essere approvata dal parlamento italiano.

Dove molto probabilmente sarà oggetto di un’intensa battaglia tra i partiti della coalizione di governo, che hanno posizioni diverse su come gestire la pandemia.

bonifica microspie gps auto

Related posts

Leave a Comment