Allarme sicurezza: dominano cyber crimine finanziario e spionaggio governativo

“Tutte le organizzazioni sono potenzialmente a rischio”. La sintesi confezionata da Wade Baker, Director Risk Intelligence di Verizon Business, per introdurre i risultati del Data Breach Investigations Report 2013 (di cui è uno degli autori), è esplicita. Il rischio di violazione di dati su scala globale è quanto mai reale, e lo conferma un’indagine che ha messo sotto osservazione 47mila incidenti informatici di varia natura segnalati in 28 diversi Paesi. C’è un secondo messaggio, anch’esso poco rassicurante, che emerge dallo studio, e cioè il fatto che nel 2012 lo scenario…

Continua a leggere