Come proteggeremo la privacy dalle nuove ricerche di Facebook

Con «Graph search», la nuova funzione di ricerca introdotta da Facebook a metà gennaio, la società di Mark Zuckerberg non solo lancia la sfida al motore di Google, ma cambia il suo rapporto con gli utenti che si trovano all’improvviso davanti a problematiche di tutela della privacy di nuovo tipo. Consapevole della delicatezza del passaggio, la stessa Facebook ha invitato chi ha pagine sul social network a usare con più accortezza la «scatola degli attrezzi» messa a diposizione per filtrare le informazioni, decidendo cosa si vuole rendere pubblico del proprio…

Continua a leggere

Riot, un programma per spiare in Rete

Il programma per spiare in rete RIOT, gruppo Usa che si occupa di difesa, fa paura. Carpisce e ‘scheda’ dati dai social. Programma per Spiare in rete tutti movimenti della gente e prevedere i loro spostamenti futuri attraverso ciò che pubblicano sui social network: Raytheon, la quinta società al mondo che si occupa di difesa, ha sviluppato un programma per spiare in rete, in grado di intercettare chiunque pubblichi regolarmente informazioni sui propri profili privati. Si chiama Riot (Rapid Information Overlay Technology), ed è stato definito dal Guardian come il…

Continua a leggere