Spiate migliaia di persone in casa tramite le proprie webcam da un portale russo: “Entrano nelle abitazioni”

21 nov 2014
spiati-dalle-webcam

ALLARME PRIVACY !!

La BBC riferisce che un portale internet russo consente di spiare le persone divulgando, in tempo reale, delle immagini video provenienti da migliaia di webcam private e pubbliche in tutto il mondo.E' allarme privacy per i cittadini inglesi e quelli di altre nazioni. Il direttore dell’ente inglese per la privacy, Chistopher Graham, ha lanciato un appello al governo di Mosca, chiedendo di bloccare immediatamente il portale web in questione e ha preteso la collaborazione degli Stati Uniti.

 

GLI HACKER ENTRANO ATTRAVERSO PASSWORD TROPPO FACILI O MAI CAMBIATE

Tra le foto che vengono trasmesse dal portale ci sono ad esempio alcune che provengono da webcam utilizzate per monitorare i bambini nella loro stanza, o da uffici e palestre inglesi. Secondo gli studiosi, gli hacker riescono molto facilmente a scoprire online le password delle webcam, che molto spesso sono quelle fornite nel momento dell'acquisto dal produttore. I cittadini in possesso di queste webcam sono stati chiesti dalle autorità inglesi di sostituire la password d’accesso per aumentarne la sicurezza. Si pensa che siano almento 500 i video stream provvenienti da webcam inglesi che violano la privacy delle persone in casa. Mentre negli Stati Uniti si calcolano quasi 4.600 webcam ‘spiate’, oltre duemila in Francia e più di 1.500 in Olanda.

COME DOBBIAMO FARE PER NON FARCI SIPIARE IN CASA TRAMITE LE NOSTRE WEBCAM?

  • La prima cosa è sicuramente cambiare la password, impostandone una composta sia da lettere alfabetiche sia da numeri.
  • Per le webcam che non necessitano di password, è consigliato di tenerle spente o sconnesse quanto non le utilizziamo.
  • Quelle incorporate direttamente nel monitor basta coprirle con un panno o una piccola calamita.

Perchè acquistare da noi

Servizio di RICERCA MICROSPIE E GPS in Auto e Moto

Per Informazioni
(+39) 333 95.30.864

Leggi tutto