Intercettazioni. I più “spiati”? Sempre i Riminesi: 1.375 nello scorso anno

intercettazioni telefoniche

Nell’indagine con le intercettazioni audio, sul fallimento di Aeradria, gli investigatori non ne hanno avuto necessità. Intercettazioni audio. Hanno fatto parlare i documenti (i bilanci, le lettere, i contratti stipulati) e le affermazioni rilasciate negli interrogatori. Ma sono sempre di più, nel Riminese, le indagini per le quali viene chiesto l’uso delle intercettazioni audio con le microspie. Solo nello scorso anno giudiziario, il 2013-’14, nel nostro territorio è salito quasi del 27%. Con un ricorso sempre più grande alle intercettazioni ambientali, praticamente raddoppiate da un anno all’altro. E dopo Bologna,…

Continua a leggere

REGISTRATORE VOCALE modello Olympus DP-311

registratore vocale

Registratore Vocale Olympus DP-311 consente per ogni circostanza operativa che ci si presenta di sostituire il modo di registrazione spostando il selettore laterale del registratore vocale. Registratore vocale. Tutte le registrazioni vocali, organizzate per data, possono essere controllate tramite la funzione Calendar search che rende più svelta l’individuazione delle registrazioni memorizzate. Oltre alla memoria del registratore vocale da 2 GB, si possono anche usare schede di memoria SD (non incluse) nello stesso modo che si usa fare con le audiocassette. Con il registratore vocale DP-311 si può usufruire di tutti…

Continua a leggere

Software spia in computer di 30 nazioni, di Equation Group

software spia

Svariati software spia per spiare pc sono stati installati negli hard disk di parecchi produttori di computer. Software Spia. Vengono utilizzati per spiare i Pc di enti governativi e militari, banche, media, compagnie energetiche e tlc. Nonché attivisti islamici, in 30 paesi tra cui Iran, Russia e Cina. Lo dichiarano gli specialisti di Kaspersky, azienda di sicurezza informatica con sede a Mosca. Lasciando intendere un coinvolgimento della National Security Agency (NSA) Usa, al centro dello scandalo Datagate del 2013. L’installazione dei software spia negli hard disk prodotti da una dozzina…

Continua a leggere

Servizi segreti. Libia, cosa rischia l’Italia

servizi segreti

Libia e Isis: Servizi Segreti – quale è il rischio concreto per l’Italia? Il dibattimento politico è scoppiato nelle ultime ore. Servizi segreti. Al centro della discussione il bisogno o meno di un intervento militare. Ma – se lo chiedono in tanti in queste ore, che rischi ci sono per la nostra nazione? Per cominciare, una prima diretta conseguenza sarà l’aumento rapidissimo degli sbarchi sulle nostre rive. Secondo quanto scrive il Corriere della Sera sono circa 200 mila i migranti pronti a sbarcare in Italia. Certo è che questo è…

Continua a leggere

Virus. Facebook, nuovo malware contagia anche smartphone e sottrae dati sensibili

virus facebook

“Agente Lisa”, uno degli account Facebook della Polizia di Stato, allerta i suoi fan da un nuovo virus che si propaga su Facebook. Virus Facebook. «Vi trovate aggiunti in un video o in una fotografia da un vostro conoscente (si tratta quasi ogni volta di pornografia) solo che il vostro conoscente non ne è a conoscenza e se, attratti, cliccate sul link, il vostro computer sarà contaminato da un virus», si legge in una notizia della pagina FB di ‘Agente Lisa’ che ha già sorpassato le 45 mila condivisioni. Il…

Continua a leggere

Hacker. Anonymus ha un italiano nel mirino

hacker anonymus

L’hacker ha un account twitter in cui scrive proclami sulla presa di Roma. Hacker anonymus. Sul web dà suggerimenti a chi ha difficoltà tecniche e mostra come utilizzare apparecchi informatici di spionaggio. Da oggi è uno “spiato” Il profilo dell’hacker su Twitter è @technicalisis: è l’ “hacker italiano” dell’Is, stravagante personaggio della propaganda informatica dello Stato Islamico. Addirittura secondo qualcuno, ma non ci sono conferme, ne sarebbe il capo. La notizia rimbalzata dalle agenzie, aveva indicato in un hacker italiano residente all’estero uno dei capi della comunicazione dello Stato Islamico.…

Continua a leggere

SAMSUNG, ATTENZIONE ALLE TV SPIA: SAREBBERO IN GRADO DI SENTIRE E REGISTRARE TUTTO

tv che ti spia

Le tv che ti (spia) della Samsung stanno creando qualche polemica e il problema in questione è associato alla privacy Tv che ti spia. Se invece di utilizzare il telecomando si usa la voce, infatti, ciò che la persona dice alla televisione può essere registrato e inviato a una ditta esterna. ”Se le frasi dette includono dati personali o sensibili – si legge – questi dati saranno tra quelli memorizzati e trasmessi a una società esterna per il motivo che si sta utilizzando il riconoscimento vocale”. ”Per offrire l’opzione del…

Continua a leggere

VIRUS. Attenzione per i dispositivi Android, sul Play Store

virus android

Allerta sui smartphone. Alcuni tecnici hanno, infatti, scovato sul Play Store delle applicazioni che occultano virus o sono fuorvianti.  virus android. Queste applicazioni simili ai software spy phone sono in realtà mostrate all’utente con un fine del tutto diverso, con le sembianze di giochi, falsi anti virus o applicazioni che garantiscono di incrementare le funzioni dello smartphone, false applicazioni che garantiscono di scaricare musica gratis. Il dilemma di queste applicazioni come Virus Android, che spesso rende arduo il riconoscimento del problema è che gli adware si accendono solo dopo un…

Continua a leggere

VIRUS: ATTENZIONE ALLA POSTA ELETTRONICA: SERVE UN CLICK PER INSTALLARLO

virus email

CryptoLocker. Sono sempre di più le vittime di questo virus, apparso alla fine del 2013 ma divulgato negli ultimi mesi grazie all’uso di email trappola. Virus email. Appare come un allegato CAB alla fine di un messaggio articolato uguale alla ricevuta di un ordinativo, quasi sempre inerente all’acquisto di elettronica e superiore ai € 3.000 (di cui la persona che lo riceve non sa nulla) e in cui l’allegato viene additato come riferimento per ulteriori informazioni. Questo Malware o Virus email è una specie di Ransomware che infetta i sistemi…

Continua a leggere

BADASS, il software che spia i telefoni cellulari

software spia di sorveglianza

Un nuovo dossier mostra fino a dove la NSA (USA) e la GCHQ (UK) possono spiare le applicazioni per telefoni cellulari. Software spia di sorveglianza. Che le “semplici” applicazioni fossero un software spia di sorveglianza e spionaggio lo sapevamo già. Da un anno Der Spiegel inserisce alcuni particolari interessanti sulla capacità di questo sguardo spione.   La documentazione mostra che la NSA usa un software spia di sorveglianza chiamato BADASS. Un acronimo che sta per “BEGAL Automated Deployment And Survey System”. A chi conosce bene il gergo popolare inglese però…

Continua a leggere

Non farsi intercettare il cellulare? Un gioco da bambini

intercettare cellulare

Intercettare cellulare è molto semplice ma lo è lo stesso difendersi. Intercettare cellulare. Basta capire come: è tutta qui la differenza. A cadere nella maglia delle intercettazioni cellulari (legali e non) sono quindi perlopiù le persone che non conoscono le possibilità delle nuove tecniche. Ho stilato questa guida con l’ausilio di un esperto di informatica. Spiare è facile Quasi tutte le intercettazioni cellulari in Italia sono autorizzate. Su mandato della magistratura, il gestore telefonico fa partire l’intercettazione su una numerazione fissa o mobile. Usando apparecchiature che inviano tutte le telefonate…

Continua a leggere

Malware spia. Germania, rilevato nel computer della cancelleria tedesca

malware spia

Malware spia. Attacco al governo federale della Germania Malware spia. A dire del quotidiano Bild è stata smascherata una “microspia” in un pc portatile di una assistente del capo del governo tedesco Angela Merkel. “Tutto sarebbe iniziato con una pendrive usb infetta dal malware spia”, racconta la Bild. Il dirigente del dipartimento di “politica europea”, in base alla descrizione del tabloid, avrebbe trasportato nella propria abitazione un documento di lavoro sul quale avrebbe poi lavorato sul computer di casa. Una volta reinstallata la chiavetta usb sul pc dell’amministrazione lo avrebbe…

Continua a leggere