Intercettazioni. I più “spiati”? Sempre i Riminesi: 1.375 nello scorso anno

intercettazioni telefoniche

Nell’indagine con le intercettazioni audio, sul fallimento di Aeradria, gli investigatori non ne hanno avuto necessità. Intercettazioni audio. Hanno fatto parlare i documenti (i bilanci, le lettere, i contratti stipulati) e le affermazioni rilasciate negli interrogatori. Ma sono sempre di più, nel Riminese, le indagini per le quali viene chiesto l’uso delle intercettazioni audio con le microspie. Solo nello scorso anno giudiziario, il 2013-’14, nel nostro territorio è salito quasi del 27%. Con un ricorso sempre più grande alle intercettazioni ambientali, praticamente raddoppiate da un anno all’altro. E dopo Bologna,…

Continua a leggere

Email e telefonate a rischio intercettazioni. Dossier sulla Privacy: “enorme buco nel sistema”

La Privacy a rischio in Italia. Un documento arrivato sul tavolo del Governo lancia l’allarme sulla sicurezza da intercettazioni di sms, chat, email, post sui social network e telefonate. Il documento, di cui parla il quotidiano Repubblica, arriva dal Dipartimento attività ispettive dell’Autorità garante per la protezione dei dati personali e parla di una grande falla nella sicurezza delle telecomunicazioni italiane. Un buco talmente enorme da porre i dati a disposizione di tutti. Anche le conversazioni telefoniche sono in pericolo in quanto da circa dieci anni le telefonate viaggiano sul digitale,…

Continua a leggere

Spionaggio. Berlino e l’azienda telefonica Verizon

La Germania sbarra le porte all’azienda telefonica americana Verizon e rende noto un rinnovo totale del parco macchine informatiche del governo per proteggersi dai programmi di spionaggio globale degli Stati Uniti, Gran Bretagna, Canada, Australia e Nuova Zelanda. Dopo il clamore internazionale sullo spionaggio di massa, nel quale è rimasta coinvolta anche la cancelliera Angela Merkel, spiata per molti anni dalla National Security Agency, il governo tedesco pensa a ripararsi meglio da eventuali infiltrazioni da parte delle agenzie di spionaggio straniere, in particolare da quelle dei Five Eyes.

Continua a leggere

INTERCETTAZIONI, NUOVA LEGGE IN ARRIVO. “PRIVACY A RISCHIO, COLPA DEI COLOSSI WEB”

«Nelle prossime settimane» il Garante privacy adotterà un «provvedimento generale» sulle intercettazioni «per indicare soluzioni idonee ad elevare lo standard di protezione dei dati trattati ed evitarne indebite divulgazioni». Lo annuncia il presidente Antonello Soro, auspicando anche una revisione del «codice dei giornalisti». Le intercettazioni, sottolinea Soro, sono una «risorsa investigativa fondamentale, insostituibile, che andrebbe gestita con molta cautela: per evitare fughe di notizie – che, oltre a danneggiare le indagini, rischiano di violare la dignità degli interessati – e per evitare quel ‘giornalismo di trascrizionè che finisce, oltretutto, per…

Continua a leggere

Pescara, favori a una ditta per appaltare le intercettazioni: indagato un cancelliere

Intercettazioni. Il centro intercettazioni della procura di Pescara, il grande orecchio che tiene sotto controlli i telefoni e da cui spesso partono le inchieste, è stavolta diventato il cuore di un’inchiesta. Un dipendente, un cancelliere che ha gestito il centro che si trova al quinto piano – lo stesso del procuratore capo– è indagato per un reato simile a quello della turbativa d’asta ed entrato in vigore da un paio d’anni: il 353 bis, turbata libertà del procedimento di scelta del contraente. Secondo l’accusa, guidata dallo stesso procurato capo Federico…

Continua a leggere

Gli hacker trasformano il tuo telefono in microspia

Avete mai avuto quella paura di essere spiati nella vostra stessa camera o in ufficio? Un nuovo hack trasforma i telefoni Cisco in una microspia da ufficio, concretizzando le paure. Stiamo parlando della serie Cisco Unified IP Phone 7900, con schermo LCD e connessione a internet. La scoperta è del dottorando Ang Cui e del professore di scienze informatiche Salvatore Solfo – della Columbia University. L’hack può essere eseguito sui telefoni finché l’hacker non ha accesso fisico al dispositivo. Cui ha dimostrato che l’hacker può infiltrarsi tramite la porta seriale…

Continua a leggere

Una legge per spiarci tutti

spiarci tutti

Quella degli Usa, che permetterà anche di ascoltare le conversazioni europee Spiarci tutti. Attraverso l’estensione del FISA Act (Foreign Intelligence Surveillance), le conversazioni americane con l’Estero saranno legalmente intercettate. Ecco qual è la sorte che spetta all’Europa. IL CASO – Slate avverte i cittadini europei: “State attenti perché il governo americano si è preso la libertà di spiarci tutti”. La lotta al terrorismo fa da sfondo alla necessità americana di intercettare le conversazioni UE. Sarà una “sorveglianza puramente politica”. Spierà i servizi forniti da Google, Microsoft e Facebook. Non bastava…

Continua a leggere