Qual è la migliore difesa contro il phishing?

qual-e-la-migliore-difesa-contro-il-phishing
Qual è la migliore difesa contro il phishing? Il phishing è una delle minacce informatiche più pervasive e insidiose, con conseguenze che possono variare dalla perdita di dati sensibili al furto di identità. Fortunatamente, esistono strategie efficaci per proteggersi. Questo articolo esplora le migliori difese contro il phishing, combinando esempi pratici e teorici e facendo riferimento a fonti attendibili. Comprendere qual è la migliore difesa contro il phishing Il phishing si verifica quando gli attaccanti impersonano entità affidabili in email, messaggi di testo o siti web per indurre le vittime a rivelare informazioni personali, come password e dettagli bancari. La Federal Trade Commission (FTC) degli Stati Uniti definisce il phishing come una tattica fraudolenta volta a ingannare gli utenti affinché condividano volontariamente informazioni personali. Approfondimento: Comprendere il Phishing Comprendere il phishing è fondamentale per navigare in sicurezza…
Continua a leggere

Quali due caratteristiche descrivono un worm?

quali-due-caratteristiche-descrivono-un-worm
Quali due caratteristiche descrivono un worm? I worm informatici rappresentano una delle minacce più insidiose e persistenti nel panorama della sicurezza informatica. Questi particolari tipi di malware si distinguono per due caratteristiche principali: la capacità di replicarsi autonomamente e quella di diffondersi attraverso le reti senza l’intervento diretto dell’utente. In questo articolo, esploreremo approfonditamente queste caratteristiche, fornendo esempi pratici e teorici per comprendere meglio come i worm operano e quali strategie possono essere adottate per mitigarne l’impatto. Autoreplicazione: Il Cuore del Worm La prima e forse più notevole caratteristica di un worm è la sua capacità di replicarsi autonomamente. A differenza di altri tipi di malware che richiedono l’azione dell’utente per attivarsi – come il clic su un link infetto o l’apertura di un allegato email dannoso – i worm non necessitano di tali interazioni. Una volta che un…
Continua a leggere

Come funzionano i virus di tipo trojan?

come-funzionano-i-virus-di-tipo-trojan
Come funzionano i virus di tipo trojan? I virus di tipo trojan rappresentano una delle minacce più insidiose nel panorama della sicurezza informatica. I virus Trojan, una minaccia da cui difendersi Questi malware, che prendono il nome dal famoso Cavallo di Troia della mitologia greca, sono progettati per ingannare gli utenti, mascherandosi da software legittimi. Una volta attivati, possono aprire la porta a varie attività malevole, come il furto di dati sensibili e l’accesso non autorizzato ai sistemi. Contenuto 1 Il Funzionamento dei Trojan 1.1 Infiltrazione e Attivazione 1.2 Operazioni Nascoste 1.3 Evasione della Rilevazione 1.4 Come funzionano i virus di tipo trojan: danni e consequenze <span…
Continua a leggere

Qual è il canale di diffusione principale dei virus denominati ransomware?

qual-è-il-canale-di-diffusione-principale-dei-virus-denominati-ransomware
Qual è il canale di diffusione principale dei virus denominati ransomware? I ransomware rappresentano una delle minacce informatiche più gravi e in rapida evoluzione. Questi virus criptano i file dei computer infettati e richiedono un riscatto per il loro ripristino. La loro diffusione è in costante aumento, con un impatto significativo su individui e organizzazioni in tutto il mondo. Qual è il canale di diffusione principale dei virus denominati ransomware e che cosa sono I ransomware sono una classe di malware che, una volta infiltrati in un sistema, rendono inaccessibili i dati, chiedendo un pagamento per il loro sblocco. Questi attacchi sono immediatamente evidenti e differiscono dagli attacchi APT (Advanced Persistent Threat) che mirano a rimanere nascosti il più a lungo possibile. LEGGI ANCHE: Come rimuovere il malware BouldSpy da un dispositivo Android <p class="has-black-color has-text-color has-link-color…
Continua a leggere

VIRUS: ATTENZIONE ALLA POSTA ELETTRONICA: SERVE UN CLICK PER INSTALLARLO

virus email
CryptoLocker. Sono sempre di più le vittime di questo virus, apparso alla fine del 2013 ma divulgato negli ultimi mesi grazie all’uso di email trappola. Virus email. Appare come un allegato CAB alla fine di un messaggio articolato uguale alla ricevuta di un ordinativo, quasi sempre inerente all’acquisto di elettronica e superiore ai € 3.000 (di cui la persona che lo riceve non sa nulla) e in cui l’allegato viene additato come riferimento per ulteriori informazioni. Questo Malware o Virus email è una specie di Ransomware che infetta i sistemi Windows e opera criptando i dati dell’ignara vittima a cui poi viene chiesto un riscatto per sbloccare i dati. Symantec pensa che circa il 3% decida di pagare. <span style="font-family:…
Continua a leggere

Virus Polizia. Un virus russo minaccia i computer

virus-polizia
Virus Polizia è un malware noto anche come “Polizia Di Stato Ransomware”. Questo virus blocca gli schermi dei computer e richiede il pagamento di una multa di 100 euro entro le successive 72 ore. È importante sottolineare che si tratta di una truffa creata da cybercriminali e non è in alcun modo correlata alle autorità legittime italiane. Contenuto 1 Origine e Diffusione del Virus Polizia 2 Prevenzione e Rimozione del Virus 3 Conclusione su Virus Polizia Origine e Diffusione del Virus Polizia Il virus proviene da una famiglia chiamata “Flimrans” e si rivolge principalmente agli utenti di PC in Italia. Tuttavia, il virus è localizzato, quindi gli utenti di computer di diversi paesi osservano versioni simili e localizzate di questa truffa. <p class="has-vivid-red-color…
Continua a leggere