Trovo il mio telefono. Come?

trovo il mio telefono

Come trovo il mio telefono in caso di furto o smarrimento? Trovo il mio telefono. Di cosa preferiresti fare a meno al posto del tuo telefono? Secondo i sondaggi condotti negli ultimi anni, molti hanno affermato che preferirebbero rinunciare al sesso (30%), al cioccolato / alcol (80%) o persino alla propria auto (% 30) piuttosto che fare a meno del proprio telefono. Quindi, quando perdiamo il nostro telefono o non ricordiamo più dove lo abbiamo lasciato, ci prende il panico. E allora. Come trovo il mio telefono? Fortunatamente, ci sono…

Continua a leggere

Geofencing. Come funziona e cosa è

geofencing

Il geofencing è una specie di “recinto virtuale” usato dalla tecnologia GPS sugli apparati mobile e sui localizzatori gps satellitari. Geofencing. Circoscrive i confini geografici virtuali di una cosa in movimento (oggetto o persone), della sua posizione e movimento. Queste coordinate possono essere seguite grazie al segnale ricevuto tramite il satellite (GPS) da un localizzatore gps satellitare. Il Geofencing individua il segnale di molti telefoni mobili individuati su un perimetro geografico definito. Se un qualcosa piomba nell’arco di questo perimetro, come ad esempio l’entrata o l’uscita di un determinato apparecchio…

Continua a leggere

Micro auricolare bluetooth: una articolo da spia rivoluzionario

micro auricolare

Micro auricolare senza fili per comunicare di nascosto a distanza illimitata. Micro auricolare ha delle dimensioni molto ridotte e la tecnologia utilizzata ne fa dei dispositivi molto pratici e dalle alte prestazioni. Cos’è un micro auricolare spia Il micro auricolare spia è un auricolare di piccole dimensioni, da inserire nell’orecchio. Per via della sua particolare forma, dal colore carne e senza la presenza di fili, questi microauricolari bluetooth sono realmente invisibili dall’esterno. Il microauricolare riceve l’audio tramite un’antenna a induzione collocata all’interno di una collana. I microauricolari bluetooth invece, sono…

Continua a leggere

USA utilizzano aerei per spiare i telefoni

spiare i telefoni

Agli USA le idee e gli strumenti per spiare i telefoni sicuramente non mancano: dopo le antenne finte, ora è il momento di spiare gli aerei. Spiare i telefoni. A confermarlo è il Wall Street Journal, il quale dice anche in che modo il Ministero di Giustizia utilizzi gli aerei per localizzare e spiare i cellulari. Molti aeroplani sono muniti di appositi strumenti per spiare i telefoni. Chiamati in gergo dirtbox – che si spacciano per antenne di telefonia cellulari. Facendo in modo che i cellulari si aggancino a loro (convincendo…

Continua a leggere

Drone autodistruggente, ideale per spiare

drone

Attualmente ci sono droni di ogni forma e misure che possono essere adoperati per molti compiti, meno uno: lo spionaggio. Drone. Questi mini UAV sono infatti facilmente visibili. L’Ames Research Center della NASA ha quindi ideato di progettare un drone biodegradabile che si distrugge quando viene fatto cadere in acqua o nel fango. I studiosi hanno detto che il primo volo del bio-drone è andato a buon fine. Alla riuscita dell’impresa hanno collaborato anche alcune università, tra cui la Stanford University e la University of Michigan, oltre ad una impresa…

Continua a leggere

Facebook apre al browser di navigazione anonimo Tor

facebook

Facebook ha annunciato un nuovo sistema di accesso al social network più conosciuto al mondo. Facebook. Un modo che si basa nientemeno che sull’utilizzo di un browser in grado di navigare nella rete anonima di Tor. Una maniera per mascherarsi un po’, anche se le ID vere rimangono un must del servizio. Le persone che viaggiano tramite Tor possono ora loggarsi a Facebook mediante l’indirizzo https://facebookcorewwwi.onion/, spiega l’azienda americana, potendo così nascondere la loro location di entrata senza rischiare di essere censurati dallo stesso network. Il tentativo di usare Tor…

Continua a leggere

Ecco l’app per lo smartphone che avvisa le donne sui crimini sessuali nel quartiere

app per lo smartphone

Ecco l’app per lo smartphone che avvisa le ragazze sui maniaci sessuali e i delitti commessi a sfondo sessuale nella zona dove vivono. App per lo smartphone. Si chiama AlertID l’applicazione per i telefoni cellulari e smartphone che trasmette gli avvisi sui reati a sfondo sessuale, raffigurando su una mappa i posti dove sono avvenuti tali crimini. MICROSPIE GSM L’applicazione volta alla sicurezza è gratuita ed è già stata scaricata da oltre due milioni di persone. L’applicazione usa database aggiornati per avvisare su dove sono stati commessi abusi e reati…

Continua a leggere

Satellite USA: cosa sappiamo del nuovo misterioso lancio

Il lancio è accaduto ieri da Cape Canaveral, alle 20:10 ora locale. Per adesso non è chiaro di quale agenzia governativa sia l’apparecchio, né quale sia il suo scopo. Martedì 16 settembre (ieri), alle 20:10 ora locale, un missile Atlas 5 è partito dalla base di lancio di Cape Canaveral, portando in orbita un satellite sconosciuto. Non è chiaro infatti né a quale agenzia governativa americana appartenga l’apparecchio, né l’orbita in cui verrà posizionato, né quale sia la sua missione. Del satellite per adesso si sa solo il nome, Clio,…

Continua a leggere

Il malware ”App Buyer” sottrae Apple ID e password dai telefoni jailbroken

Come ormai i numerosi episodi di frodi e malware informatici hanno documentato, internet ed i negozi virtuali possono raffigurare una vera e propria miniera di problemi. L’impresa qualificata in sicurezza informatica Palo Alto Networks, informa il popolo iOS di un nuovo malware che potrebbe contaminare i propri device. Il problema di cui parliamo è AppBuyer, un malware che ha il fine di depredare Apple ID e password degli iscritti al fine di procurarsi truffaldinamente applicazioni in App Store. La Palo Alto Networks stessa non ha ben chiaro come si possa…

Continua a leggere

Wikileaks svela i segreti del software spione utilizzato dai servizi segreti

LE NEWS – Nei nuovi file resi noti da Wikileaks si rende noto che tra i clienti di FinFisher ci sono le polizie di Sudafrica, Bahrein, Pakistan, Estonia, Vietnam, Belgio, Nigeria, Olanda, Australia, Singapore e Bangladeshe i servizi di Mongolia, Qatar, Italia, Ungheria e Bosnia. Il malware viene utilizzato per spiare le comunicazioni elettroniche e in certe nazioni, come il Bahrein, è utilizzato per sorvegliare l’opposizione a un regime leader nel disprezzo dei diritti umani. IL MALWARE SPIONE – FinFisher fino al 2013 indossava bandiera britannica, ma poi è stato…

Continua a leggere

Tox: l’open source anti spione simile a Skype

Tox è pronto al debutto, anche se sul web è già disponibile in versione beta. Di cosa parlo? Di una valida alternativa a Skype e a tutti quei programmi di messaggistica real time che si presta ad offrire un servizio che oltre ad essere open source, è sicuro e soprattutto molto lontano dalle attività di spionaggio da parte del governo. D’altra parte, come riferito da Edward Snowden, anche le comunicazioni online sono tutto tranne che private e si fa il possibile per tutelarsi nel modo più semplice, legale e se…

Continua a leggere

Spiare un pc toccandolo. Non è fantasia, ma realtà

Spiare un pc sfiorandolo solamente con il palmo della mano: se una storia simile fosse proposta al cinema o in TV, presumibilmente verrebbe liquidata come un paradosso partorito da uno sceneggiatore folle. Invece sull’MIT Technology Review è stato indicato un pezzo della Tel Aviv University denominato “Togli le mani dal mio Laptop”, che mostra nei minimi particolari come è realizzabile utilizzare il semplice tocco della mano per decrittare le chiavi crittografiche che proteggono i dati di un pc. Praticamente, si appoggia un filo elettrico (o, più spontaneamente, con le mani possibilmente…

Continua a leggere