Investigatore privato. Le prove, vediamo come usarle

investigatore privato le prove

Le prove dell’investigatore privato vediamo come usarle Investigatore privato le prove. Nei fatti succede molto spesso che ad un investigatore privato,  un consorte si attivi al fine di predisporre elementi di prova nei confronti del coniuge da usare in una futura causa di separazione o divorzio. Ad esempio, per documentare l’esistenza di episodi per la colpa di tradimento o altre condotte compromettenti.  Per questa ragione, ci si può rivolgere ad un investigatore privato che, terminate le investigazioni private, scriverà un rapporto dettagliato. Da un punto di vista processuale, il valore probatorio…

Continua a leggere

Infedeltà coniugale: le prove del detective valgono in tribunale

Via libera alle investigazioni di un detective privato portate come prova in tribunale in una causa di separazione. È la Cassazione a stabilirlo dando ragione ad un modenese che aveva assoldato un investigatore privato per accertare l’infedeltà della moglie. Era stata la donna, che voleva separarsi dal marito, a promuovere la causa chiedendo il mantenimento. Ma i giudici hanno ritenuto che dalle fotografie e dai tabulati telefonici emersi dalle indagini dell’investigatore e portati in tribunale, fosse la nuova relazione della moglie la ragione della definitiva rottura del rapporto tra i…

Continua a leggere

Investigatore privato: la professione

investigatore privato

Tutti, prima o poi, abbiamo avuto la sensazione di essere seguiti da qualcuno. In alcuni casi questa sensazione potrebbe essere vera, e a seguirci potrebbe essere un investigatore privato, una figura professionale spesso protagonista nel mondo giallo, ma molto meno conosciuta per come è davvero. Per conoscere meglio gli aspetti di questo lavoro abbiamo voluto intervistare Nicola, un ragazzo di 31 anni che da quasi tre lavora come investigatore privato, o  più correttamente come “consulente investigativo per indagini”, dopo avere iniziato totalmente per caso. Come hai cominciato a fare l’investigatore…

Continua a leggere

Botte al detective che lo sta “spiando”

Un marito geloso è capace di tutto. Anche di assoldare un detective privato e incaricarlo di seguire la consorte quando esce la sera, per tentare di scoprire così quali sono le sue frequentazioni. Ma il pedinamento può finire male se i pedinati si accorgono del… terzo incomodo. E’ quello che è successo una notte del luglio del 2006. Quando l’investigatore era dovuto ricorrere alle cure del pronto soccorso di Correggio e un giovane, oggi 33enne, è finito a processo con l’accusa di rapina.

Continua a leggere