USA utilizzano aerei per spiare i telefoni

spiare i telefoni

Agli USA le idee e gli strumenti per spiare i telefoni sicuramente non mancano: dopo le antenne finte, ora è il momento di spiare gli aerei.

Spiare i telefoni. A confermarlo è il Wall Street Journal, il quale dice anche in che modo il Ministero di Giustizia utilizzi gli aerei per localizzare e spiare i cellulari.

Molti aeroplani sono muniti di appositi strumenti per spiare i telefoni.

Chiamati in gergo dirtbox – che si spacciano per antenne di telefonia cellulari.

 

Facendo in modo che i cellulari si aggancino a loro (convincendo i target che trasmettono il segnale più forte e stabile, anche se non fosse vero) e facendosi trasmettere le notizie di registrazione del dispositivo.

Un solo volo – spiega il Wall Street Journal – consente di spiare dati da centinaia di migliaia di telefoni.

Da cui vengono estrapolate informazioni e la posizione satellitare.

Il target principale di questa sorveglianza è localizzare i telefoni utilizzati dai ricercati e dalle persone sottoposte a indagine.

Ma il sistema “a strascico” prende informazioni su tutti i cellulari che entrano nel suo raggio d’azione, anche se non sospettati di nulla.

 

Clicca per votare questo articolo!
[Voti: 1 Media: 3]

Autore

  • Francesco Polimeni

    Esperto blogger nel settore della sicurezza e della sorveglianza. Condivide la sua vasta esperienza in questo campo, offrendo consigli, approfondimenti e aggiornamenti sulle ultime tecnologie e tendenze in materia di sicurezza e privacy. La sua expertise nel settore è rinforzata dalla sua lunga carriera e dalla profonda conoscenza delle tecniche di sorveglianza e contro sorveglianza.

    Visualizza tutti gli articoli

Related posts

Leave a Comment