Gli hacker trasformano il tuo telefono in microspia


spiare-telefoniAvete mai avuto quella paura di essere spiati nella vostra stessa camera o in ufficio? Un nuovo hack trasforma i telefoni Cisco in una microspia da ufficio, concretizzando le paure.

Stiamo parlando della serie Cisco Unified IP Phone 7900, con schermo LCD e connessione a internet. La scoperta è del dottorando Ang Cui e del professore di scienze informatiche Salvatore Solfo – della Columbia University. L’hack può essere eseguito sui telefoni finché l’hacker non ha accesso fisico al dispositivo. Cui ha dimostrato che l’hacker può infiltrarsi tramite la porta seriale del telefolo. Non solo ha accesso al monitoraggio delle chiamate telefoniche, ma può anche attivare la funzione microfono, ascoltando le conversazioni.

Quando Cui ha scoperto il fatto, Cisco ha subito rilasciato una patch per risolvere il problema, ma poi Cui ha dimostrato che neanche la patch era efficace. L’hacker sovrascrive il kernel nella memoria del telefono, dando all’autore l’accesso la firmware, e quindi al controllo del processore di segnale.

Alla fine Cisco ha annunciato che avrebbe riscritto il firmware del sistema, al fine di scongiurare la possibilità di essere attaccati, con le tempistiche piuttosto vaghe di “qualche mese”. Quindi, se il tuo capo se ne intende di informatica ed è un po’ paranoico, potrebbe pensare di ascoltare quello che stai dicendo con un eventuale cliente o collega, allo scopo di “sorvegliare il buon esito del lavoro”, non certo per spiare le vostre chiamate.

Fonte PCRevenge

Lascia un commento