Spiare il cellulare quando è Off-line? Si può fare

spiare il cellulare

Spiare il cellulare. AVG ha trovato un virus per Android che può spiare telefonate e scattare foto anche quando il cellulare sembra spento.


Spiare il cellulare. Vediamo in che modo

Se pensate che basti mettere offline il telefono cellulare o il tablet per inserire una chiave di sicurezza alla vostra privacy allora commettete un errore.

Tenere per qualche ora spento il vostro cellulare servirà a far smettere vostra moglie dal telefonarvi.

Ma non i pirati informatici che potrebbero seguitare a spiare i vostri dati.

A dichiararlo è l’azienda di sicurezza AVG che ha divulgato un importante dossier su un malware che colpisce i smartphone Android, capace di spiare i dati del smartphone anche quando è spento.

Realmente il virus punta su un trucco visivo.

Il codice malevolo riesce infatti a presentare la videata di spegnimento del telefono ma in realtà lo smartphone resta acceso a spiare il cellulare senza che il detentore si accorga di nulla.


Come riesce a farlo

Nel momento in cui si tiene spinto il tasto di accensione per poi confermare lo spegnimento, il virus interviene trasmettendo un codice che cancella l’operazione nonostante il display continui a presentare la procedura di spegnimento.

L’unico modo per assicurarsi che il proprio telefono sia spento è quello di togliere materialmente la batteria anche se delle volte non è possibile.

Molti nuovi smartphone Android infatti hanno una batteria asportabile, rendendo più difficile la sicurezza di una piena disattivazione.

Come comportarsi allora? Dopo aver disabilitato il vostro smartphone provate ad utilizzarne un altro per farvi una chiamata e accertare che non sia ancora acceso.

Cosa può compiere

Con il solo display spento il virus, chiamato da AVG con il nome Android/PowerOffHijack, può eseguire diverse operazioni, alcune tanto sgradevoli.

Per esempio è capace di trasmettere SMS a qualsiasi numero, spiare il cellulare, telefonate e foto del luogo circostante tramutandosi da fedele amico a spietato software spia per cellulari.

Differentemente dei virus precedenti, quasi tutti operativi su modelli non più supportati da Android, PowerOffHijack può contaminare telefoni e tablet che hanno anche KitKat ma solo se sono presenti i permessi di permessi di root.


Espansione cinese

Secondo Mashable, che ha intervistato un rappresentante di AVG, la minaccia per spiare il cellulare avrebbe già contaminato circa 10.000 tra smartphone e tablet.

Quasi tutti in Cina dove il virus si è fatto strada tra alcune applicazioni all’interno degli store nazionali.

Per adesso sembra dunque messa da parte l’eventualità che il malware arrivi sul Play Store ufficiale di Google che, anche grazie all’aiuto di aziende di sicurezza informatica, ha capito come tenere sotto sorveglianza il suo negozio digitale.

Related posts

Leave a Comment